Siti d’interesse Cattolici

La Santa Sede – Sito della Santa Sede – Vaticano

Chiesacattolica.it – Conferenza Episcopale ItalianaSito della Conferenza Episcopale Italiana (dei Vescovi in Italia)

Chiesa di MilanoSito\portale della Diocesi Ambrosiana di Milano

Duomo di Milano – Vendita OnlineSito del Duomo di Milano (eventi\Storia\varie) La Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano è lo storico ente preposto alla conservazione e valorizzazione della Cattedrale. Istituito nel 1387 da Gian Galeazzo Visconti, si adopera da oltre 630 anni nella tutela e valorizzazione del Duomo

L’Osservatore Romano –  Sito del quotidiano della Santa Sede – Quotidiano

Pubblicato per la prima volta con la data del 1° luglio 1861, «L’Osservatore Romano» ha raccontato attraverso le sue pagine oltre 150 anni di storia. Giornale quotidiano politico religioso, come recita il sottotitolo della testata, ha affrontato nel corso del tempo profonde trasformazioni per meglio rispondere alle attese dei Pontefici che si sono avvicendati al soglio di Pietro. La dimensione universale, l’incontro tra fede e ragione, l’amicizia con le donne e gli uomini di oggi sono le linee direttrici che il foglio vaticano esprime presentando tutti i testi pontifici e i documenti della Santa Sede, in italiano e nella lingua in cui sono stati pronunciati o scritti, seguendo con un’informazione completa e accurata, la vita internazionale, i dibattiti culturali, le vicende della Chiesa in ogni continente, con particolare attenzione all’ecumenismo e al dialogo con le religioni. L’edizione quotidiana viene pubblicata sei giorni su sette (escluso la domenica) ed è reperibile presso le principali edicole dei capoluoghi italiani o può essere richiesta in abbonamento.
Dal 18 dicembre 2018 il direttore responsabile è Andrea Monda.

Avvenire.itSito del quotidiano cattolico Avvenire – 4 dicembre 1968. La data di nascita di Avvenire è legata a una persona, una scelta e un evento. Fu Paolo VI a volere un nuovo quotidiano dei cattolici italiani, che raccogliesse l’eredità di due storici giornali: come L’Italia di Milano e L’Avvenire d’Italia di Bologna. ​La scelta del Pontefice bresciano, già arcivescovo di Milano e figlio di un giornalista, si prefiggeva di tradurre lo spirito del Concilio Vaticano II in uno strumento popolare d’informazione e di giudizio sulla realtà del mondo contemporaneo.